Sei nel sito dell'architetto Pino De Nuzzo - You are in the site of architect Pino De Nuzzo - Vous ŕtes dans l'emplacement de l'architecte Pino De Nuzzo - usted estß en el sitio del arquitecto Pino De Nuzzo - sie sind im aufstellungsort des architekten Pino De Nuzzo
.
Torna all'elenco dolmens   Torna all'elenco menhirs

Nel territorio di Carpignano Salentino

 

 

Dolmens Piantina del territorio con localizzazione Menhirs
 
  1. Chianca S.Stefano
  1. Dell'Angelo;
  2. Grassi;
  3. Staurotomea;
  4. Stauruddi
  5. Serrano (Serrano)
  6. Croce di Marrugo (Serrano)
 

su

Chianca di S.Stefano

Tipologia: Dolmen

Nome: Chianca di S.Stefano (Trilite)

LocalitÓ:


dimensione pietra di copertura:

spessore copertura cm.

larghezza: cm. 250x380 (rotta)

altezza da terra: cm.

numero ortostati o pietre d'appoggio: 2

orientamento apertura: 

posizionamento catastale:  F.    p.lla.


descrizione:

Questo monumento enigmatico, che somiglia ad una micro-versione di Stonehenge, Ŕ stato ripristinato recentemente dalla gente del posto. E' formato da tre lastre di cm. 50 su cui poggia una lastra di copertura rotta di m. 2,50x3,80.


rinvenuto da:

anno:


foto da www.stonepages.com/apulia/sites/


su

dell'Angelo

Tipologia: Menhir

Nome: dell'Angelo

LocalitÓ:  nei pressi del cimitero


altezza:ml. 2.80

faccia principale: cm. 31

faccia laterale:   cm. 22

tipo di materiale: (?)

orientamento facce larghe: (?)

posizionamento catastale:  F.    p.lla.


descrizione e/o note:sulla faccia rivolta a sud vi erano scolpite delle croci


Rinvenuto da: De Giorgi

anno: (?)

Scomparso

 
su

Grassi

Tipologia: Menhir

Nome: Grassi

LocalitÓ:  C.da Mauriani


altezza:ml. 3.30

faccia principale: cm. 50

faccia laterale:   cm. 21

tipo di materiale: lecciso

orientamento facce larghe: Nord-Sud

posizionamento catastale:  F.  (?)  p.lla. (?)


descrizione e/o note:

Il Palumbo nel 1910 trov˛ il monolite disteso a terra e sradicato dalla buca che l'ospitava. In quell'occasione misur˛ l'altezza del menhir in 4 m. . Il 4/4/1953, il Prof. Drago lo fece riposizionare.


Rinvenuto da: Palumbo

anno: 1910

su

Staurotomea (o croce grande)

Tipologia: Menhir

Nome: Staurotomea (o Croce grande)

LocalitÓ: Chiesa Madonna Grande

AccessibilitÓ: Lungo la carreggiata che s'incontra al primo bivio per Borgagne
Dalla provinciale per Borgagne, si svolti a destra in corrispondenza del primo bivio, e si prosegua lungo la stretta carreggiata, svoltando sempre a destra ad ogni crocevia.


altezza attuale: ml.1.58 (nel 1942 era alto m.4.10)

faccia principale: cm. 60

faccia laterale:   cm. 27

tipo di materiale: (?)

orientamento facce larghe: (?)

posizionamento catastale: F. (?) p.lla. (?)


- descrizione e/o note:

Il termine staurotomea Ŕ la traduzione in lingua grica di croce grande. Nella ricerca del mitico tesoro dei folletti (acchiatura), seppellito sotto la pietra, alcuni decenni fa il monolite Ŕ stato rimosso e spaccato, quello che resta Ŕ questo cippo che fuoriesce da terra 158 centimetri.


Rinvenuto da: Palumbo

anno: 1910

su

Strauruddi (o croce piccola)

Tipologia: Menhir

Nome: Strauruddi o croce piccola

LocalitÓ:  vicino al precedente


altezza: ml. 1.73

faccia principale: cm. 44

faccia laterale:   cm. 31

tipo di materiale: (?)

orientamento facce larghe: (?)

posizionamento catastale:  F. (?)   p.lla. (?)


- descrizione e note: il De Giorgi lo descrive come mozzato in cima dai pecorai.


Rinvenuto da: De Giorgi

anno: (?)

Scomparso

 

su

Serrano

Tipologia: Menhir

Nome: Serrano

LocalitÓ:  200m. dall'abitato di Serrano


altezza: ml. 2.90

faccia principale: cm. 52

faccia laterale:   cm. 20

tipo di materiale: (?)

orientamento facce larghe: (?)

posizionamento catastale:  F. (?)   p.lla. (?)


- descrizione e note: And˛ distrutto nel 1935.


Rinvenuto da: (?)

anno: (?)

Scomparso

 

su

Croce di Marrugo

Tipologia: Menhir

Nome: Croce di Marrugo

LocalitÓ:  in un terreno incolto ad alcune decine di metri sulla sinistra dalla strada vicinale che porta da Cursi a Serrano (frazione di Carpignano Salentino) ad alcune centinaia di metri a Nord di Masseria Marrugo.


altezza: ml. 1.50

faccia principale: cm. 43

faccia laterale:   cm. 23

tipo di materiale: pietra leccese

orientamento facce larghe: Sud-Est

posizionamento catastale:  F. (?)   p.lla. (?)


- descrizione e note: presenza di un foro cieco profondo circa 12cm, di forma quadrata ( 13cm di lato circa ) posto sulla faccia maggiore rivolta a Sud-Est a 56 cm dalla base della scanalatura superire.

vedi email del rinvenitore


Rinvenuto da: Oreste Caroppo

anno: 28/11/1993

Vista del menhir  da Est

 

- Planimetria del territorio

 

Elenco dei comuni

Alliste
Bagnolo
Botrugno
Campi
Cannole
Carpignano
Castrý
Castrignano del Capo
Cavallino
Corigliano
Cursi
Diso
Gagliano
Galatone
Galugnano
Giuggianello
Giurdignano
Lecce
Lequile
Lizzanello
Maglie
Martano
Melendugno
Melissano
Melpignano
Minervino
Muro Leccese
Novoli
Ortelle
Palmariggi
Poggiardo
Racale
Ruffano
Salve
S. Cesario
S. Cesarea Terme
Scorrano
Sogliano
Spongano
Sternatia
Supersano
Taviano
Tricase
Taurisano
Tuglie
Ugento
Uggiano
Veglie
Vernole
Zollino
altri scomparsi
 
 
 
 
 
 
 

Home ] Su ] Campi S.-Novoli ] Cannole-Bagnolo-Palmariggi ] [ Carpignano ] Castrý ] Castrignano del C. ] Cavallino-Lequile-S.Cesario ] Corigliano ] Cursi ] Gagliano ] Galatone ] Galugnano ] Giuggianello ] Giurdignano ] Lecce ] Lizzanello ] Maglie ] Martano ] Melendugno ] Melpignano ] Minervino-Uggiano ] Muro Leccese ] Poggiardo-Diso-S.Cesarea T. ] Racale-Taviano-Alliste-Melissano ] Ruffano ] Salve ] Scorrano-Botrugno ] Sogliano ] Sternatia ] Supersano ] Taurisano-Ugento ] Tricase ] Tuglie ] Vernole ] Zollino ] altri scomparsi ]

Ultimo aggiornamento

31 gennaio 2007  

  Nedstat Basic - Free web site statistics